Sul molo

Stanotte se passerai di lì forse non lo troverai, dicono che il suo cappotto sia rimasto appeso dietro alla porta ma se invece si fossero sbagliati, se invece lo troverai seduto lì

L’amicizia senza occhi

C’erano riusciti, erano riuscita a farla “vedere” anche a lui.
A loro quel momento è apparso normale, probabilmente a quella dinamica di complicità ed amicizia erano abituati già da chissà quanto tempo

Trovarsi

Semplice! Non si stavano semplicemente incontrando, probabilmente si erano trovati.

Quel cane custode del cuore

Sì, la signora ha ragione, in quel piccolo attimo ho avuto conferma che davvero quel “caniello” è un ottimo compagno del suo cuore.

Il caffè sospeso

E così si alzò, andò alla cassa e decise di lasciare un caffè sospeso.
Il suo grazie custodito in quel vecchio registratore di cassa.
Ma quelle parole così necessarie valevano molto di più.

Quella caramella, il mio papà.

Anche il mio papá è cresciuto lì.
In tanti anni non ho mai potuto fargli domande sull’argomento perchè appena gli si nomina quel posto la tristezza gli cala sul volto.

L’allattamento può salvare il mondo

Era seduta su di una pachina dei giardinetti e allattava al seno la sua piccolina tenendosi il cappotto poggiato sulle spalle col quale cercava di coprirsi più che poteva.
Sembrava un quadro del Caravaggio che ritraeva una scena così bella ed intima.

Quel pittore sul mare

Stamattina alle panchine vicino al mare c’era un pittore che dipingeva. La tavolozza sporca, i suoi pennelli consumati, le mani piene di tempera

Separarsi da bambini

“mamma, io voglio essere sicuro che i giocattoli li abbia, gli mandiamo noi ogni giorno un palloncino?”

L’uomo che mi ha regalato risposte

Lo abbraccio.
“Un giorno vi rincontrerete”
Abbiamo entrambi gli occhi lucidi. Rimetto le cuffiette nelle orecchie e me ne vado con un’altra storia da portare nel cuore.

Quando un figlio si sposa

E lo accompagnerà lei all’altare perché è vedova e non ha mai smesso di portare avanti con coraggio la sua famigla.
A me la forza delle donne stupisce sempre.

Un artista di strada

“La felicità ha forme diverse per ognuno”-mi ha detto-e fu quello che disse la prima volta

Una mamma

Si portava addosso un dolore e i dolori non possono che far diventare più saggi.