L’uomo che mi ha regalato risposte

Camminavo a passo svelto quando mi ha fermata: “non ho neanche i soldi per far colazione, me lo offriresti un caffè?”
Lo guardo. Ha addosso dei vestiti che probabilmente non laverà da mesi e le scarpe sono talmente consumate da non potersene vedere quasi più la suola.
“Stavo andando in quel bar, se vieni te lo offro”.
All’invito si aggiusta la maglietta come per rendersi più sistemato.
Durante il caffè lo osservo, avrei mille domande ma non saprei quale potrebbe essere la più delicata, magari non ha voglia di parlarne, anzi, sicuramente non ne avrà.
Poi mi stupisce, è lui che con sguardo serio mi chiede “a che stai pensando? Non vuoi chiedermi niente?”
Gli dico la verità, che gli farei mille domande ma che non avrei voluto risultare invadente.
“Ti ho appena chiesto di offrirmi una colazione senza conoscerti, più invadente di così!”
Forse un po’ ha ragione, allora gli formulo la domanda che avrei voluto fargli maggiormente e con imbarazzo gli chiedo “perchè vivi così?”
Comincia la sua storia.
Sua moglie sarà stata bellissima per come me la descrive, una donna intelligente e paziente che purtroppo da un bel po’ d’anni a causa di un brutto male non c’è più. La perdita della moglie lo ha distrutto, era il suo tutto e ora sente di non avere più niente. Mi spiega che da quando non ha più la sua compagna di vita sente di non appartenere più a nessun posto e a nessun luogo.
Le sue radici erano lei e oramai in pensione da anni ha abbandonato tutto e aspetta il trascorrere del suo ultimo tempo.
È strano come una mattina le tue domande possano ottenere delle risposte senza che tu le chieda.
Quanto può essere grande un amore?
Ecco, può essere così.
Grande da negare la propria vita come singolo, grande da non aver senso da soli, grande da far ricredere su tante cose chi ascolta una testimonianza così.
Lo abbraccio.
“Un giorno vi rincontrerete”
Abbiamo entrambi gli occhi lucidi. Rimetto le cuffiette nelle orecchie e me ne vado con un’altra storia da portare nel cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...