Leggenda del Cilento

Sono venuta a conoscenza di una storia bellissima, delicata, ricca di significato.
Una di quelle storie che le mamme raccontavano alle figlie e che le nonne condivano ogni volta di particolari differenti.
La storia riguarda una donna ed un suo pretendente ricco che l’ avrebbe voluta in sposa facendo di lei una nobile.
Per quanto la proposta fosse allettante, per lei semplice sarta, la donna decise di continuare a credere nell’amore e di donarsi in sposa all’unico uomo di cui era veramente innamorata, un umile pescatore.
Il sogno fu realizzato, la semplice sarta riuscì a sposare il suo umile pescatore con le critiche di tutti che la consideravano pazza ad aver preferito quella strada di miseria.

Quell’uomo non avrebbe potuto sicuramente tempestarla di gioielli come invece avrebbe potuto fare l’altro ma, mettendo da parte qualche risparmio, un piccolo regalo prezioso riuscì ad acquistarlo: un paio di orecchini che valsero come dono per tutta la loro vita coniugale.

Si dice che la semplice sarta non tolse mai quegli orecchini, li indossò per tutta la loro felice vita insieme e li sfoggiò sempre con orgoglio dinanzi a tutte le altre donne, seppur fossero orecchini di non grande fattura.

Quando morì, si potè notare che i suoi lobi erano stati lacerati dal peso di quei pendenti mai più tolti e la richiesta della donna fu che, una volta morta, quegli orecchini fossero abbandonati in mare, il luogo in cui riusciva ad avvertire ancora la presenza di suo marito quando rimase vedova.

La semplice sarta, al contrario di quanto fosse sembrato, era stata ambiziosa, non si era accontentata, aveva voluto la storia che esattamente desiderava, una storia di ricchezza non terrena.
I lobi delle sue orecchie dimostravano il segno profondo che le aveva lasciato quell’ amore.
E, se parlate in Cilento d’amore, è ancora possibile che qualche nonna vi racconti questa storia.
Una storia che a me, da buon romantica, ha fatto far gli occhi un po’ lucidi guardando il mare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...